ORGANIZZAZIONE DELL’OPERAZIONE OSCAR-MED 2023

Come ogni anno, l’Accordo RAMOGE ha condotto un’operazione coordinata di sorveglianza aerea per lottare contro gli scarichi illeciti nel Mediterraneo (OSCAR-MED). L’obiettivo dell’operazione OSCAR-MED è quello di individuare gli scarichi illeciti di sostanze inquinanti da parte dalle navi, al fine di attuare le opportune procedure di controllo e perseguire i trasgressori. Il 21 e 22 novembre 2023, squadre della Guardia Costiera e delle autorità francesi hanno dispiegato mezzi aerei e navali per pattugliare per 48 ore un’area che si estendeva dalla Sardegna settentrionale al Mar Ligure, passando per il Canale di Corsica .

È incoraggiante notare che non sono stati rilevati scarichi. Al termine dei due giorni di monitoraggio, i rappresentanti francesi, italiani e monegaschi hanno potuto discutere la metodologia e i risultati dell’operazione durante un workshop di debriefing presso la Direzione marittima di Genova. L’OSCAR-MED 2023 è stata anche l’occasione per testare il progetto di relazione congiunta sul rilevamento dell’inquinamento sostenuto dal REMPEC su scala mediterranea. I membri RAMOGE hanno così potuto condividere le proprie osservazioni con Franck LAUWERS, amministratore dei programmi REMPEC, alla cui prima visita a Genova.