Concorso fotografico L'Uomo e il Mare

Saperne di più >
storymap-ramoge

Immergetevi nel cuore delle esplorazioni RAMOGE

Saperne di più >
accord-ramoge-protection-du-littoral

Gestione e protezione delle coste

L'Accordo Ramoge

L’Accordo RAMOGE è un accordo intergovernativo di cooperazione tra gli Stati francese, italiano e monegasco per la conservazione dell’ambiente marino.

È stato creato su iniziativa del Principe Rainier III e firmato nel maggio 1976, con l’obiettivo di preservare il patrimonio naturale comune che costituisce il Mediterraneo.

È uno strumento di coordinamento multidisciplinare che coinvolge amministrazioni territoriali, istituzioni scientifiche e utenti del mare per realizzare azioni congiunte nella sua area di competenza

Tali azioni mirano a

action-accord-ramoge-01

Proteggere gli ecosistemi e la biodiversità

action-accord-ramoge-02

Sensibilizzare le persone interessate all'ambiente marino ed il grande pubblico a comportamenti virtuosi

action-accord-ramoge-03

Ottimizzare la lotta contro l'inquinamento marino

Chi
siamo?

Saperne di più

L’Accordo RAMOGE si basa su una struttura funzionale composta da una Commissione, un Comitato tecnico, dei gruppi di lavoro e un Segretariato permanente.

La Commissione RAMOGE è composta da delegazioni di rappresentanti dei governi dei tre paesi parti. La Commissione è l’organo decisionale dell’accordo, stabilisce il programma di attività per due anni consecutivi e stanzia il budget necessario per la sua attuazione.

55eme-reunion-commission-ramoge
accord-ramoge-protection-de-la-biodiversite

Tutela
della Biodiversità

La biodiversità del Mar Mediterraneo è una delle più ricche del mondo. Ospita tra il 25% e il 30% delle specie endemiche, e il 10% delle specie marine conosciute al mondo, anche se rappresenta meno dell’1% della superficie oceanica mondiale. Gran parte di queste specie sono minacciate soprattutto a causa delle attività umane, di varie forme di inquinamento e del cambiamento climatico

Saperne di più >

Pressioni
sull'ambiente marino

Saperne di più

L’ambiente marino è minacciato da molte pressioni che sconvolgono i suoi ecosistemi: direttamente legate alle attività umane (scarico di rifiuti, impatto della navigazione e dello yachting), o indirettamente (cambiamenti climatici, Ostreopsis ovata).

accord-ramoge-traitement-des-dechets-marins
ramoge-lutte-contre-la-pollution-sous-marine-(1)

Anti inquinamento

Dopo il naufragio della petroliera Haven nel 1991, un piano di intervento per la lotta contro l’inquinamento accidentale è stato adottato nel 1993, nel quadro dell’Accordo RAMOGE: si tratta del piano RAMOGEPOL. Il suo obiettivo è di rafforzare la cooperazione in caso di evento grave di inquinamento e di condividere le navi e gli aerei disponibili dei tre Stati.

Saperne di più >
Guarda i vincitori

Le nostre ultime novità

Guarda i vincitori

mercoledì 12 Giugno 2024

Conferenza di restituzione della campagna di esplorazione ramoge 2022

Dal 2015, l’Accordo RAMOGE conduce campagne di esplorazione nelle zone profonde di interesse ecologico o biologico, come i canyon e i monti sottomarini. L’obiettivo è quello di compilare un inventario degli ecosistemi di questi ambienti poco conosciuti e promuovere misure

mercoledì 12 Giugno 2024

Esercitazione RAMOGEPOL al largo di Viareggio 28-30 maggio 2024: Francia, Italia e Monaco collaborano nella lotta contro l’inquinamento marino

Ogni anno si svolge un’esercitazione di lotta contro l’inquinamento RAMOGEPOL, mobilitando i mezzi dei tre Paesi. Quest’anno l’esercitazione è stata organizzata dal MASE (Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica) in collaborazione con la Guardia Costiera e si è svolta al

venerdì 17 Maggio 2024

LA TRAVERSATA A NUOTO PIÙ LUNGA DEL MONDO PER LA NATURA: UNA SFIDA CHE SI APPRESTA AD AFFRONTARE NOAM YARON CON IL SOSTEGNO DI PARTNER CHIAVE NELLA CONSERVAZIONE DELL’AMBIENTE MARINO

Quest’estate, Noam Yaron si impegnerà in una sfida senza precedenti cercando di percorrere la distanza più lunga a nuoto a favore della natura. Il giovane svizzero di 27 anni si appresta a collegare Calvi a Monaco, attraversando il Santuario Pelagos

martedì 26 Marzo 2024

CONFERENZA SUL RIPRISTINO DELLE PRATERIE DI POSIDONIA NELLA ZONA RAMOGE, ORGANIZZATA DALL’ACCORDO RAMOGE NEL CONTESTO DELLA MONACO OCEAN WEEK

Il venerdì 22 marzo 2024, nell’ambito della Monaco Ocean Week, l’Accordo RAMOGE ha tenuto una conferenza dedicata al ripristino della posidonia nella Grande sala conferenze del Museo Oceanografico di Monaco.   L’Accordo RAMOGE, accordo di cooperazione tra Francia, Italia e

lunedì 25 Marzo 2024

FIRMA DI UN PROTOCOLLO D’INTESA RAMOGE-PELAGOS

Il venerdì 22 marzo 2024, in chiusura della Monaco Ocean Week, i Segretariati dell’Accordo RAMOGE e dell’Accordo Pelagos hanno ufficialmente concluso un Protocollo d’intesa. Questi due Accordi di cooperazione tra Francia, Monaco e Italia, per la preservazione del Mar Mediterraneo,